Fondazione ANDI con Rotary e CRI per dare assistenza odontoiatrica ai profughi nel CAS di Bresso

Fondazione ANDI con Rotary e CRI per dare assistenza odontoiatrica ai profughi nel CAS di Bresso

Nei prossimi mesi la nostra Fondazione ANDI sarà protagonista di un nuovo progetto di solidarietà che ci vede in prima linea nel Centro di Accoglienza Straordinaria di Bresso al fianco del Rotary Club Milano Villoresi e dell’Associazione della Croce Rossa Italiana che gestisce il CAS di Bresso, alle porte del capoluogo lombardo. A fine marzo è stato infatti siglato dal presidente Mancini l’accordo per lavorare al fianco delle due associazioni che prevede l’apertura nel centro polifunzionale di un reparto odontoiatrico in cui i nostri colleghi volontari potranno prendersi cura e aiutare i rifugiati. La prima fase di questa collaborazione durerà un anno.
È in questo modo che la nostra Fondazione ANDI continua a promuovere il progresso e la cultura della salute, assistendo soprattutto persone che si trovano in una situazione di disagio fisico, economico e sociale come i profughi del CAS costretti a fuggire dai loro Paesi. È per aiutarli a crearsi nuove opportunità di inserimento nella società che abbiamo deciso di intraprendere questo nuovo percorso.
La divisione odontoiatrica nascerà nell’ambito di un progetto solidale già avviato nel 2016 dal Rotary Club Milano Nord e che oggi vede coinvolti diversi Rotary Club del Distretto 2041 dell’area metropolitana di Milano in collaborazione con la Croce Rossa, che ha portato alla nascita di corsi di italiano, pittura, giardinaggio e cucina, e si affiancherà allo studio medico oftalmico consegnato dal Rotary Club Milano Villoresi nel mese di gennaio.
Il CAS di Bresso, ex caserma Aldebaran, conta a oggi 500 ospiti ed è il centro che accoglie e smista nella regione il maggior numero di migranti. Proprio qui, nel rispetto delle diverse culture e religioni, i nostri colleghi dentisti volontari saranno all’opera per aiutare i rifugiati e contribuire al loro benessere.
Chiunque voglia aderire a questa iniziativa o chiedere maggiori informazioni può rivolgersi alla segreteria di Fondazione ANDI al numero 02 30461080 o scrivendo a segreteria@fondazioneandi.org