A Reggio Calabria con “Adotta un sorriso di un bambino” cure gratuite per i bambini in difficoltà

A Reggio Calabria con “Adotta un sorriso di un bambino” cure gratuite per i bambini in difficoltà

Adotta un sorriso di un bambino” è ora attivo anche in provincia di Reggio Calabria. È infatti di qualche giorno fa la stipula, nella prestigiosa Sala dei Lampadari di palazzo San Giorgio, del protocollo d’intesa tra la nostra Fondazione ANDI – rappresentata dal neoeletto presidente della locale sezione ANDI, il dottor Natale Orlando e dal suo predecessore dottor Teodoro Vadalà – e il Comune, con il sindaco Giuseppe Falcomatà e l’assessore al welfare Lucia Nucera. Un accordo che, come già sperimentato con successo in altre città e province della nostra penisola, mette a disposizione, attraverso l’intermediazione dei servizi sociali comunali, cure odontoiatriche gratuite ai bambini che vivono in condizioni di disagio sociale ed economico.
In questo momento di difficoltà generalizzata che, da una parte, vede la crisi economica mettere a dura prova le famiglie e, dall’altra, un Sistema Sanitario Nazionale quasi assente soprattutto a livello odontoiatrico, essere presenti sul territorio per aiutare concretamente chi ha bisogno ci è sembrato un dovere. Per questo – afferma Natale Orlando, presidente ANDI Reggio Calabria – sono particolarmente orgoglioso di aver contribuito, nel solco di quanto fatto dal mio predecessore, ad avviare questo importante progetto dalla forte valenza sociale nella nostra città.
Grazie alla disponibilità dei colleghi volontari reggini saranno in tutto 60 i bambini aiutati. Il progetto comprenderà quattro poli nei territori di Reggio Calabria: Modena, Reggio Campi, Arangea e Santa Caterina e in ciascuno, su indicazione dei servizi sociali, verranno individuati 15 ragazzi che potranno beneficare delle cure presso la studio aderente più vicino.
Fondazione ANDI è particolarmente grata al suo consigliere, dottor Michele Demasi, per essersi così tanto speso affinché il progetto nascesse e si espandesse nella sua regione.
Quella di Reggio Calabria è l’ultima solo in termini di tempo delle numerose sezioni provinciali che hanno già aderito a “Adotta un sorriso di un bambino” e la città calabra si aggiunge a: Asti, Cagliari, Catanzaro, Livorno, Massa Carrara, Modena, Milano, Pisa, Reggio Emilia, Teramo, Terni e Trieste.
Con il progressivo allargamento di questo progetto la nostra Fondazione ANDI prosegue efficacemente nel proprio obiettivo di alleviare le sofferenze delle fasce più deboli della popolazione, in questo caso i bambini a cui intende restituire anche un po’ di fiducia in se stessi e nella propria comunità. Perché un bambino sereno ha certamente più possibilità di diventare un adulto consapevole e impegnato per il proprio e l’altrui bene.
Le sezioni che desiderano avviare nella propria provincia “Adotta un sorriso di un bambino” possono rivolgersi per informazioni alla segreteria di Fondazione ANDI al numero 02 30461080.