Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica

Cari colleghi, a soli 10 giorni dall’entrata in vigore, alla luce degli ultimi interventi del Garante della Privacy su questo obbligo, la fatturazione elettronica è stata nuovamente sottoposta ad alcune modifiche.

Le misure adottate sono contenute nel provvedimento firmato in data 21/12/2018 dal direttore dell’Agenzia delle entrate. In particolare:

  • Ciclo attivo (emissione di ricevuta di pagamento): in ogni caso, compreso anche quello in cui la prestazione sanitaria resa non sia suscettibile di invio tramite il sistema Tessera Sanitaria (classico il caso dell’opposizione del paziente all’invio dei suoi dati), gli Odontoiatri dovranno comunque astenersi dall’emettere una fattura elettronica al paziente. Rimane invece l’obbligo di emissione di fattura elettronica nel caso di pagamenti ricevuti da tutti gli altri soggetti con i quali si hanno rapporti di lavoro (consulenze; collaborazioni; rapporti con pubblica amministrazione; etc etc).
  • Ciclo passivo (ricevimento di fattura di pagamento da terzi): dovremo invece adeguarci a ricevere le fatture elettroniche, in modo semplice, rapido, sicuro ed economico.
    Riguardo alla fattura elettronica ANDI ha provveduto a realizzare uno specifico applicativo al quale ogni associato potrà accedere dalla propria area riservata all’interno di www.andi.it: una volta attivato il sistema fornirà il Codice Destinatario, che dovremo poi comunicare ai nostri fornitori, e sarà in grado di essere utilizzato per ricevere tutte le fatture in entrata rendendole direttamente visualizzabili.

Non solo: al momento dell’attivazione l’applicativo ANDI, qualora l’associato lo ritenesse necessario, fornisce anche la possibilità di ottenere le credenziali di accesso per il proprio commercialista, il quale potrà a sua volta consultare e scaricare direttamente dal portale del Provider Accreditato le fatture elettroniche da noi ricevute per poi procedere alla normale gestione contabile.

L’applicativo, che è altresì dotato di un sistema di conversione automatico che rende leggibili anche i contenuti del file XML, sarà disponibile a partire dal 2 gennaio sul sito www.andi.it ed il suo costo ammonta a Euro 30 + IVA annuali. Esso comprende fino a 1500 fatture in ingresso e la loro conservazione a norma per 10 anni. Lo stesso sistema, al medesimo costo, potrà essere utilizzato in futuro laddove siano superati i problemi relativi alla fatturazione elettronica attiva attualmente esistenti.

Ringraziando della collaborazione, si inviano cordiali saluti.

Il Segretario Sindacale Nazionale
Dott. Corrado Bondi

Il Presidente Nazionale
Dott. Carlo Ghirlanda