XV CONGRESSO ANDI MOLISE

XV CONGRESSO ANDI MOLISE

Lo scorso 14 settembre si è aperta a Campobasso, presso il Centrum Palace, la XV edizione del Congresso Regionale ANDI MOLISE con i saluti della Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Campobasso Dott.ssa Carolina De Vincenzo, del Presidente CAO della provincia di Capobasso Dott. Domenico Coloccia, del Presidente CAO della Provincia di Isernia Dott.Giorgio Berchicci che ringraziamo per la loro attenta presenza.

 Il Presidente della Regione Molise Donato Toma ha fatto pervenire un messaggio di saluto congratulandosi per l’alta valenza culturale del congresso e l’Assessore alla formazione Roberto Di Baggio, con il quale la dirigenza ANDI Molise e la CAO hanno avuto modo di affrontare il profilo ASO, ha inviato una lettera molto articolata in cui ha inteso esprimere la vicinanza a tutti i dentisti, per il senso di attaccamento al dovere morale e la voglia di emergere in un panorama sempre più ostile, figlio di un’epoca fatta di individualismi e globalizzazione selvaggia, in cui l’associazionismo rappresenta un valido strumento per essere competitivi e presenti nel panorama nazionale e internazionale.

Il Presidente ANDI MOLISE Dott.Elio Gennarelli, dopo aver fatto il punto sulla politica nazionale dell’associazione e sulle tematiche di interesse comune per i Soci molisani,sulla base dell’intervento del Dott. Gaetano Scaramozzino (esperto della piattaforma Brain Servizi) e del Dott. Virginio Bobba  (Segretario Culturale Nazionale ), ha dato inizio alla giornata congressuale lasciando la parola al Prof. Piero Venezia .

Il relatore ,Prof. Piero Venezia ,si occupa prevalentemente di protesi estetica, protesi mobile e implanto-protesi, affiancando all’attività clinica quella didattica in qualità di docente in   master di perfezionamento post-universitario nelle Università di Siena, Bari, Napoli e Roma e di professore a contratto per l’insegnamento di protesi presso l’Università di Catania;è poi socio attivo dell’Accademia Italiana di Odotoiatria Protesica (AIOP) e dell’International Academy for Digital Dental Medicine (IADDM),Fellow International Team for Implantology (ITI).

Il Prof.Venezia ci ha coinvolti in una brillante relazione sui flussi di lavoro analogici e digitali nel trattamento del paziente totalmente edentulo.

Durante la conferenza è emerso che l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali nella pratica clinica non può prescindere da un’accurata diagnosi fatta analizzando le strutture biologiche e rispettando un piano di trattamento che integri funzione ed estetica.

La possibilità di avere un trattamento predicibile del paziente edentulo, oltre a farci risparmiare tempo, ci consente di trasferire informazioni ottenute dalle protesi totali rimovibili a quelle a supporto implantare.

La combinazione di workflow analogico e digitale sarà la base della pianificazione protesica ed implantare, con risultati, in previsione, sempre più soddisfacenti e performanti.

L’ottimo lavoro svolto dai membri del Direttivo ANDI Molise ha permesso di realizzare un evento che ha coinvolto i soci ANDI Molise in un corso di aggiornamento proficuo e di alto livello formativo.

Ringraziamo tutti i membri del Direttivo, tutti gli sponsors che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, i soci che hanno partecipato numerosi e il Prof. Piero Venezia che ci ha onorato della sua presenza.

Dott.ssa Maria Grazia Terpolilli
Segretario Culturale Provinciale
ANDI MOLISE