E' uscito il nuovo numero di ANDIAMO

E' uscito il nuovo numero di ANDIAMO

Il numero 2/2019 della rivista trimestrale ANDI è stata spedita nei giorni scorsi ed è in consegna presso gli studi degli Associati. In copertina l’immagine di Michelle Hunziker e all’interno la sua intervista in relazione al Protocollo che l’associazione che presiede, Doppia Difesa, con allegato il depliant informativo in tema di abusi su donne e minori.

L’accordo nasce funzionalmente al progetto “Dentista sentinella” che vede i professionisti ANDI impegnati in prima linea contro la violenza di genere. Chi desidera ricevere più copie del depliant per la propria sala d’aspetto, può farne richiesta alla propria sezione di competenza. Coloro i quali volessero poi approfondire la propria formazione in questo ambito è disponibile il corso FAD specifico, fruibile dalla piattaforma BRAIN, che prevede anche il rilascio di 6 crediti formativi ECM.

Le pagine interne si aprono con il tradizionale editoriale del Presidente, nel quale Carlo Ghirlanda riassume le attività realizzate e quelle da realizzare, anche quelle, parafrasando Eraclito, apparentemente impossibili!

Il punto sul semestre fiscale, con quanto è stato consolidato e quanto ancora è in divenire, precede le pagine dedicate al corso di medio conciliazione e le pagine degli esteri, dedicate all’assemblea ERO di Francoforte.

Nelle pagine centrali la quarta dispensa del corso di gestione dello studio odontoiatrico, curato da Antonio Pelliccia. Uno strumento utilissimo per tutti i titolari di studio e volto alla corretta formazione imprenditoriale, aspetto ormai imprescindibile dall’attività clinica.

Dopo il richiamo, attraverso una ricca gallery fotografica, di alcuni degli eventi dedicati all’Oral Cancer Day, che si sono svolti in tutto il territorio nazionale, un ampio spazio dedicato alla relazione del Presidente nel contesto dell’Assemblea Nazionale dei Delegati ANDI, che si è svolta a Verona il 25 maggio.
Parola chiave: “volontà di fare”, nel solco della salute dei cittadini intesa come valore inalienabile e mai come bene di consumo.

Buona lettura a tutti.