Prorogate le scadenze per "Spesometro" ed "Esterometro"

Prorogate le scadenze per "Spesometro" ed "Esterometro"

È stato firmato nei giorni scorsi il decreto che proroga i termini di scadenza relativamente alle comunicazioni dei cosiddetti “Spesometro” ed “Esterometro”, su proposta del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria. Di seguito i punti essenziali del decreto:

  • L’articolo 1, ai commi 1 e 2, prevede lo slittamento dal 28 febbraio 2019 al 30 aprile 2019 per le comunicazioni dello Spesometro del 3° e 4° trimestre 2018 e, per coloro i quali hanno optato per la trasmissione semestrale, del 2° trimestre 2018 e per le comunicazioni dei dati relativi a cessioni di beni e prestazioni di servizi verso e da soggetti esteri (esterometro, art.1, comma 1).
  • L’articolo 2 prevede la proroga dal 28 febbraio 2019 al 10 aprile 2019 per le comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA del 4° trimestre 2018.
  • L’articolo 3 prevede, ai commi 1 e 2, per i soggetti che facilitano le vendite a distanza mediante l’uso di interfacce elettroniche, la proroga dei termini per i versamenti IVA relativi ai primi tre mesi del 2019, da effettuare entro il 16 aprile 2019, al 16 maggio 2019, con la maggiorazione dello 0,4 per cento mensile a titolo di interesse; per le comunicazioni dei dati relativi a cessioni di beni e prestazioni di servizi verso e da soggetti esteri (esterometro, art.1, comma 1) relative ai mesi di marzo e aprile, al 31 maggio 2019.