Grazie, mi avete salvato la vita! È successo all’Oral Cancer Day

Grazie, mi avete salvato la vita! È successo all’Oral Cancer Day

Mi avete salvato la vita, vi devo ringraziare! È questa la frase che i colleghi della sezione provinciale di Brescia si sono sentiti rivolgere lo scorso 11 maggio durante l’Oral Cancer Day. Tra le tante persone che abbiamo incontrato ci racconta il dottor Giovanni Roveglia, presidente ANDI Brescia – una signora è venuta a dirci grazie perché l’anno precedente, proprio con la visita di controllo alla nostra postazione, le è stata riscontrata una lesione sospetta, è stata quindi indirizzata per controlli successivi che hanno, in effetti, evidenziato un carcinoma. Ha potuto così curarsi tempestivamente con un intervento minimo. Una grande soddisfazione che ci ha motivati come non mai a proseguire in questa importantissima iniziativa”. Nell’edizione 2019 presso la postazione bresciana di piazza Vittoria sono state visitate ben 187 persone, delle quali circa una ventina rimandate a controlli successivi. Sono infatti sempre più numerose le sezioni che si attrezzano per poter svolgere lo screening in loco e nell’edizione conclusa – che ha visto 97 sezioni aderenti e 60 gazebo nelle piazze – sono state ben 12 quelle con una postazione per le visite. Si tratta di Asti, Brescia, Catania, Catanzaro, Firenze, Novara, Piacenza, Roma, Terni, Torino, Treviso, Vibo Valentia. A Terni in piazza della Repubblica in collaborazione con il dipartimento di Chirurgia Testa-Collo dell’ospedale Santa Maria e con il supporto dell’associazione Misericordia, che ha fornito due unità mobili, sono state effettuate ben 425 visite. Siamo molto contenti – ci dice il dottor Roberto Pecci, presidente della sezione provinciale ANDI di Terni – dell’affluenza presso le nostre postazioni e della possibilità che abbiamo dato alle persone di farsi controllare e di potersi informare sul carcinoma orale. A fine giornata avevamo ancora la fila! Doppia collocazione, invece, per le sezioni provinciali di Catania, Matera, Reggio Calabria e Treviso. Con la collaborazione degli studenti di Odontoiatria abbiamo effettuato circa 80 controlli gratuiti della bocca e distribuito materiale informativo. Sabato 11 maggio siamo stati in piazza Stesicoro – ci spiega il dottor Giuseppe Vaccaluzzo, presidente ANDI Catania – mentre la domenica successiva, il 19, eravamo con l’unità mobile di screening nella piazza Comunale di Giarre. Un’iniziativa che ci ha permesso di incontrare i cittadini ma anche di stabilire nuovi e importanti rapporti con altri colleghi che, proprio in vista dell’occasione, hanno scelto di entrare a far parte dell’ANDI.