Congresso ANDI Novara, SIOCMF, ANTHEC - Orta S.Giulio, 18 e 19 ottobre 2019, Hotel S.Rocco

Congresso ANDI Novara, SIOCMF, ANTHEC - Orta S.Giulio, 18 e 19 ottobre 2019, Hotel S.Rocco

Intervista a Maurizio Gugino Presidente della sezione ANDI Novara

Quali sono gli aspetti salienti e qualificanti di questo Congresso che si sta profilando diverso rispetto ai precedenti?

Effettivamente questo Congresso si presenta in maniera completamente diversa. Oltre alla classica organizzazione nella giornata di sabato, quest’anno si avvale anche della giornata di venerdì con tre sessioni. 

La prima è affidata all’AISOD, Associazione Italiana Sedazionisti Odontoiatri, che tratterà dell’uso dell’analgesia in campo odontoiatrico.

La seconda sarà proposta da ’ANTHEC, Academy Of Non Transfusional Hemo Components, con delle short communications relative all’uso di emoderivati nel campo della rigenerazione tessutale.

Una terza sessione si annuncia molto interessante per una tavola rotonda con eminenti figure dell’odontoiatria italiana che dibatterà il tema del nostro futuro professionale.

Al Congresso ci sarà la presenza di illustri cattedratici. Qual’ è il significato di questa partecipazione?

La loro presenza sottolinea l’attenzione che il nostro mondo professionale rivolge alle società scientifiche e il tema del Congresso ‘Trattamento odontoiatrico nel paziente con malattie sistemiche’ esprime proprio questa necessità di raccomandazioni cliniche e protocolli validati da trasferire nella nostra pratica quotidiana.

Cè anche un programma per le assistenti di studio

Certamente il Congresso non è solo riservato ai titolari ma a tutte le figure che lavorano in team nello studio odontoiatrico cui vogliamo dare protocolli di lavoro validi grazie a relatori qualificati.

Che aspettative ha?

L’impegno profuso è stato notevole e già dai primi riscontri ho fiducia in una significativa partecipazione. L’ aspetto di cui vado fiero è il nuovo respiro che assume questo Congresso, che assume una valenza nazionale con SIOCMF ed ANTHEC.