"ANDI CON I GIOVANI" AI BLOCCHI DI PARTENZA

"ANDI CON I GIOVANI" AI BLOCCHI DI PARTENZA

“Si percepisce già un grande entusiasmo per il Congresso Nazionale ANDI con i Giovani, in programma il prossimo 21 settembre 2019.  Dopo le precedenti edizioni, organizzate rispettivamente dalle sezioni di Bari/Bat nel 2017 e di Roma nel 2018, arriva quest’anno la volta della sezione provinciale di ANDI Firenze” dichiara Sabrina Santaniello, Coordinatore nazionale del “Progetto ANDI con i Giovani”, insieme ad Andrea Senna. “Il trattamento del paziente odontoiatrico deontologicamente guidato”, è il titolo scelto quest’anno, con la partecipazione di relatori di fama internazionale come Giovanni Cavalli, Luigi Minnenna, Christian Monti, Jason Motta Jones e Luigi Tagliatesta. Durante la mattinata è in programma la presentazione del “Progetto ANDI con i Giovani” da parte di Sabrina Santaniello che ne spiegherà le caratteristiche: “Si tratta in realtà di un progetto, in continuo ‘’work in progress’’– conferma Santaniello – che unisce aspetti scientifici di aggiornamento culturale alla componente sindacale, al fine di creare strumenti utili a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Le idee del “Progetto ANDI con i Giovani’’ nascono infatti dalla incessante concertazione con molti degli attuali 5.645 soci under 35, appartenenti alle diverse realtà provinciali, diventati ormai parte attiva del nostro Sindacato, come dimostrano le numerose sedi di ANDI con i Giovani aperte, soprattutto negli ultimi mesi, in molte sezioni provinciali e in alcuni dipartimenti regionali ANDI nel nostro Paese (VEDI ELENCO QUI).”

A seguire, nel pomeriggio, un’importante tavola rotonda tra i vertici della Commissione Albo Odontoiatri (CAO), di Confprofessioni e dell’Ente Nazionale di Previdenza Medici e Odontoiatri in cui si approfondirà lo stato attuale della professione e i prossimi sviluppi delle politiche giovanili del comparto odontoiatrico. 

È prevista, infine, la presentazione del nuovo testo della Collana “ANDI YOUNG”, da anni punto di riferimento per studenti e professionisti, a cui quest’anno si è aggiunto il testo di Daniele Manfredini su “I disordini temporomandibolari”, che approfondisce il complesso tema dell’ATM. Il volume, quinto della colllana e gratuito per i soci ANDI under 35, si ritiene rappresenti, come sempre, un valido ausilio, sia per chi si affaccia per la prima volta alla materia, sia per coloro che, già esperti, volessero approfondirla.

Il Presidente di ANDI Firenze, Valerio Fancelli, ribadisce che “È stato motivo di orgoglio per la Sezione di Firenze essere incaricati di organizzare questo importantissimo evento nazionale, precursore come modalità di impostazione di tutte le future manifestazioni. Ci siamo adoperati per individuare una location fruibile al meglio da tutti i partecipanti, facilmente raggiungibile e che permettesse di godere anche delle bellezze della città in questo week-end. Stiamo inoltre valutando una serata conviviale per il sabato sera per chi avrà occasione di fermarsi.

Vorrei ringraziare già da ora tutte le Autorità invitate per la sensibilità dimostrata, così come i relatori e le aziende che supporteranno la giornata, nonché il provider e la segreteria organizzativa, per la loro sinergica collaborazione.  – Conclude Fancelli – Rinnovo l’invito per tutti i Soci ANDI a partecipare ad un Congresso di forte rilevanza culturale e sindacale, auspicando di incontrarvi a Firenze.

Altrettanto motivata la conclusione di Sabrina Santaniello, che ribadisce l’auspicio di “una grande partecipazione da parte dei giovani e non solo, in quanto questa manifestazione è aperta e adatta ai colleghi di tutte le età.
“Ad majora semper”