A Novara utilizzati i Goccles per lo screening delle lesioni orali sospette, in occasione dell’Oral Cancer Day

A Novara utilizzati i Goccles per lo screening delle lesioni orali sospette, in occasione dell’Oral Cancer Day

I “Goccles” sono occhiali speciali dotati di filtri ottico che permettono di evidenziare le lesioni tumorali in modo rapido e non invasivo per il paziente e di arrivare a una diagnosi precoce del tumore del cavo orale. Li ha brevettati Francesco Di Nardo, Dirigente Medico presso l’Ospedale di Borgomanero (Novara).

I Goccles (acronimo di “Glasses for Oral Cancer Curing Light Exposed Screening”) sfruttano il principio di autofluorescenza delle lesioni sospette e consentono di evidenziarle illuminando la mucosa con una normale lampada fotopolimerizzatrice.
Questo permette di individuare le lesioni tumorali al loro insorgere e di tracciarne i margini con estrema precisione. Gli occhiali permettono l’osservazione del fenomeno della fluorescenza della mucosa sana, distinguendo le lesioni sospette, che appariranno come aree scure su sfondo verde.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Novara.jpg

L’aspettativa era alta e, dopo febbrili contatti con la ditta produttrice, è stato possibile utilizzare questo ausilio diagnostico, da poco immesso sul mercato e realizzato nel nostro Paese.
In occasione dell’Oral Cancer Day, presso la Struttura Complessa di Odontoiatria e Stomatologia di Novara, i Goccles sono stati utilizzati Maurizio Gugino – Presidente di ANDI Novara – e da Mario Migliario, Coordinatore delle attività didattiche del Corso di Studi in Igiene Dentale.
Nella struttura si sono avvicendati, nelle attività di screening, 8 odontoiatri volontari di ANDI Novara, 25 studenti del corso di Igienista Dentale e 3 infermieri della Struttura stessa.

Per ogni paziente è stata redatta una cartella con indicazione dell’età, sesso, abitudini voluttuarie – come fumo e alcool – ed è stata effettuata una visita dentale generica e specifica per lesioni sospette, con osservazione in luce naturale e con occhiali Goccles in ambiente oscurato.
Migliario produrrà una relazione sulla giornata e sui risultati delle biopsie effettuate; daremo notizia su questo magazine dei risultati.

Come prima sensazione si rileva che è comunque fondamentale un’anamnesi e un’accurata ispezione orale, ancora indispensabile ed insostituibile ai fini di un dubbio diagnostico. L’uso degli occhiali ha in ogni caso confermato il sospetto di lesione e aiutato nella delimitazione del tessuto patologico.

Grande soddisfazione da parte degli operatori – odontoiatri, igienisti dentali ed infermieri –
per la sinergia che si è raggiunta e per la professionalità espressa nella giornata cui seguiranno sicuramente, per un effetto di trascinamento, nel corso delle prossime settimane, ulteriori richieste di visita sia presso la struttura che presso gli ambulatori privati degli odontoiatri che hanno dato diponibilità.